La Community del Canottaggio Master e non solo

Un otto di donne e non di “femmine”……..

Sabato 12 ottobre si inaugura la nuova sede del Tiber Rowing e sul volantino d’invito c’è la foto di un 8 fuoriscalmo con un equipaggio di sole donne ed al timone un maschio.
Questa immagine che pubblico, sono stato autorizzato, oltre ad essere una gran bella foto, mi ha dato subito la sensazione del perfetto equilibrio.
L’equilibrio assolutamente necessario affinchè la barca possa dare la massima performance consentendo al timoniere di concentrarsi sul ritmo e sulla direzione.
Sarà un caso ma il giorno dopo, domenica, sul Tevere scenderanno in barca ben 200 donne per partecipare alla regata contro il ” femminicidio ” termine orribile ma purtroppo in largo uso.
Bene, l’immagine dell’otto del Tiber potrebbe rappresentare la vita di ogni giorno, dove le donne spesso sono il motore anche se ai comandi c’è un uomo.
Nel canottaggio il timoniere viene premiato alla stessa stregua dei canottieri perchè lo si considera uno dell’equipaggio.
Non possiamo dunque , nel quotidiano, che augurarci che ciascun uomo, non lo chiamiamo maschio, possa sentirsi di pari importanza della donna che ha vicino e che si renda conto , anche se si trova a reggere il timone, che la barca può andare avanti solo con il rispetto e l’amore verso il suo equipaggio , sopratutto se composto da donne.

Paolo Caracciolo di Brienza