La Community del Canottaggio Master e non solo
Cosa succede ?

Cosa succede ?

Su CanottaggioMania leggiamo che “La FIC azzera le rappresentative regionali” nei due meeting previsti a Sabaudia e Genova, le motivazioni che Marco Callai adduce sono condivisibili e spiegabili cosa che invece non è spiegabile il perchè di una scarsissima presenza dei master.

I meeting di Sabaudia e Genova sono le prime gare che portano punteggio per la Coppa Master per Società, sarebbe stato logico ed auspicabile che si fosse verificato l’esatto opposto nelle iscrizioni, cerchiamo quindi di analizzare quali sono le più probabili cause di questo calo nella partecipazione dei master.

1)  Le iscrizioni si chiudevano alle ore 24 del sabato precedente, questa regola assolutamente razionale e voluta per consentire modifiche nelle iscrizioni laddove non si fosse raggiunto il numero minimo di quattro anche dopo gli accorpamenti , deve essere sfuggita a più società ; eclatante l’assenza del prestigioso Circolo Aniene.

Non possiamo però limitarci a parlare di una disattenzione, le società hanno il dovere di leggere con attenzione i bandi ; i master poi, spesso troppo attenti a regole che possono far scaturire polemiche, dimostrano poca attenzione ad altre regole e, cosa più grave, ad una novità assoluta quale l’introduzione della Coppa Master per Società che, come già detto in altre occasioni , rappresenta il primo riconoscimento dell’attività master per le Società. Sarebbe stato logico che nell’ambito dei singoli sodalizi i master si fossero occupati di verificare il reale interesse della propria Società nei confronti dell’attività agonistica degli over 27.

2) La data del 24 e 25 marzo potrebbe essere l’inizio di una settimana  di vacanza che si chiude con la Pasqua che cade il primo aprile. Allora vuol dire che molti master vanno in vacanza !! Ricordiamo giusto per  capire il livello di assenza che nel Campionato regionale del Lazio del 2017 erano iscritti 264 atleti gara , al meeting 2018 di Sabaudia gli atleti gara iscritti sono 119 ed a Genova 122 . 

Se è corretto ritenere che quasi tutti i master fanno due gare , è ipotizzabile che gli atleti “fisici” presenti in questi due meeting non superino le 130/140 unità, che fine hanno fatto gli altri 500 master che partecipano a gare ?

Paolo Caracciolo di Brienza