La Community del Canottaggio Master e non solo

contro di loro ho perso ma…….

Complimenti a Beppe Girone e Luigi Rampini , hanno fatto una splendida gara e non ho scuse per aver perso ma lo loro vittoria mi sento di condividerla con questa testata ( AMOREMARE) quando mi sono reso conto che per la prima volta si erano iscritti sette equipaggi della categoria G (65/69 anni) nel campionato Italiano master.
E’ evidente che la cosa mi ha suscitato parecchio interesse perchè riguardava la mia categoria ma i numeri che si sono registrati in tutte le altre categorie confermano che gli sforzi fatti negli anni , con l’aiuto di tanti amici, hanno dato dei risultati importanti.
I master possono essere considerati ” bambini infiniti ” e/o appartenenti ad un mondo che con “caratteristiche simili all’attività agonistica vera e propria, si differenzia solo per il minore impegno e l’aspetto competitivo non mirato al conseguimento di prestazioni sportive di elevato livello. “, comunque sia la definizione data da chi conosce o non conosce questo mondo, sono certamente una realtà e come tale deve essere valutata.
Paolo Caracciolo di Brienza