La Community del Canottaggio Master e non solo

anche Amoremare dice la sua….

Amici miei,
colgo l’occasione di alcune mail giunte al mio editore che hanno parole di apprezzamento per quanto è stato fatto fino ad ora per il mondo master.
Il mio editore tenderebbe a che sulle mie pagine non venisse pubblicato quanto potrebbe sembrare un comportamento autoincensante, ma io non sono d’accordo con lui e cerco di spiegare il perchè.
Sono nata come rivista on line per parlare di canottaggio a tutto campo, poi ho limitato il mio interesse ai soli master anche perchè correvo il rischio di essere dispersiva e ripetitiva di altri siti .
Sicuramente il mio editore si è impegnato non poco a curare quanto gravitava intorno al mondo master e sicuramente con l’aiuto di più di un amico ( da soli non si va lontano) è riuscito a dare una collocazione all’attività master che fino a qualche anno fa era impensabile.
E’ giusto quindi che io riporti sulle mie pagine il riconoscimento del lavoro fatto che viene espresso da alcuni amici che poi esprimono anche il loro pensiero e le loro idee sull’attività remiera dei master.
Nel pubblicare sempre tutte le considerazioni che arrivano al mio editore, colgo l’occasione per ricordare che il mio compito di testata on line ,assolutamente indipendente, può e deve essere solo un collettore di idee, di dibattiti , di proposte e,se rappresentano realmente la maggioranza dei master che remano con assiduità, devono essere recepite da chi ufficialmente rappresenta la categoria e diventare, tramite suo, argomento di confronto con la Federazione.
Vi invito quindi amici miei a non preoccuparvi di dare un pò più di lavoro al mio editore anche perchè non sarebbe giusto se si adagiasse su quanto di buono ha fatto sino ad oggi.

AMOREMARE