La Community del Canottaggio Master e non solo

Sergio Morana su senior e master……

Pubblico anche nella rubrica della posta la lettera del Prof. Sergio Morana in quanto , per un problema tecnico, i commenti agli articoli non possono essere letti da coloro che non sono registrati .

“Prima di tutto ciao a tutti, è un piacere poter esprimere liberamente la propria opinione senza essere costretti alla cautela dal proprio ruolo.
Al di là delle sparate propagandistiche del nostro nuovo Presidente Federale, caro Paolo, mi spieghi perché mai dovrebbero essere più numerosi i senior dei master? Dove sta scritto che una federazione in salute ha pochi atleti “datati”? Io credo esattamente il contrario.
Nel tennis, ad esempio, la popolarità si misura dal numero dei partecipanti ai grandi tornei internazionali o dal numero di praticanti che nei tennis club giocano per il semplice gusto di… giocare? E nel ciclismo sono di più i professionisti oppure i ciclo amatori che tutte le domeniche invadono le strade italiane?
Io credo che proprio la crescita del movimento master sia un segnale di buona salute, perché significa che il canottaggio attira tutte le età e non solo pochi senior d’elite e qualche raro indomabile amatore.
Se poi ci sono pochi junior o senior iscritti è un altro paio di maniche (ammesso che sia vero, una regata di novembre ai confini d’Italia – sia pur sacri alla Patria – non può far testo), ma perché mai dovrebbero essere di più dei master?
Credo che il canottaggio debba diventare un movimento popolare il più ampio possibile in tutte le sue componenti, nessuna esclusa, e non un gioco per pochi finti dilettanti con le stellette. Sbaglio? “