La Community del Canottaggio Master Italiano
I commenti dei soci di A.M.I.C.I. ( 3° parte )

I commenti dei soci di A.M.I.C.I. ( 3° parte )

La mail di Paolo Taddei

Caro Paolo,

anzitutto complimenti: forse non si diverrà interlocutori ufficiali, ma essere anche solo coinvolti per dei pareri e considerazioni da sviluppare insieme mi sembra un ottimo e meritato risultato al Tuo operato, e, certo, qualcosa di ben più lusinghiero degli imbarazzanti silenzi finora ricevuti da altri altolocati interlocutori federali.

Tra le considerazioni, mi sembra preliminare ma fondamentale condividere entusiasticamente il coinvolgimento dei master nel “mondo dei giovani”: a parte gli inevitabili – quando ci sono – riflessi personali, ma quelle sono cose interne, direi intime, l’unico vero valore che, nel loro insieme, rappresentano i master, è di essere di esempio, promozione, stimolo, ecc. nei confronti dei giovani e quindi per la maggior diffusione e promozione del canottaggio: io lo pratico perchè qualcuno prima di me mi ci ha fatto accostare, mi ha insegnato, avendone creato e sostenuto lo spirito e le strutture, avendomi trasmesso l’entusiasmo, ed ora tocca a me, a noi master, perpetuare la cosa nel tempo e trasferire le nostre esperienze agli altri.
Quanto ai particolari, per dare non dico dignità, ma impulso, al movimento master trovo ovviamente essenziale l’assegnazione di un punteggio Montù, ma trovo altresì corretto che per i master si adotti un punteggio ridotto.
Infine alcune considerazioni sparse: il fatto che Mondello e Lago Maggiore siano così vicini temporalmente e così lontani nello spazio è frutto di una programmazione che forse andrebbe cambiata in funzione di nuovi e più ampi equilibri, ma non dovrebbe farci concludere che il coastal debba restare figlio di un dio minore: è certamente una mia considerazione personale, che non pretendo che sia condivisa da tutti, ma ritengo che il coastal possa essere considerato come le altre discipline, e  che possa avere un gran sviluppo nel prossimo futuro: bisogna nel contempo fare in modo che il suo inserimento non danneggi alcun canottiere o classifica; si tratta, come sempre, di una buona programmazione generale, avendo chiari gli obiettivi.
 Da ultimo, non ho ben inteso l’aspetto del punteggio all’equipaggio rispetto al singolo, e le relative implicazioni, per cui non mi esprimo sul tema.
Passati con piacere i richiesti dieci minuti sulla tastiera del computer, Ti auguro buon lavoro e Buona Pasqua
Paolo Taddei
La mail di Vincenzo Capuano
Caro paolo,sono in sintonia con te per quanto riguarda la possibilità di partecipare alla gara di Palermo e quella del lago Maggiore; effettivamente comporterebbe un onere economico e di disponibilità temporale non indifferente……Data la vicinanza delle due date eliminerei quella di coastal.

Saluti

 Vincenzo capuano