La Community del Canottaggio Master e non solo

VIII Edizione del Challenge Price Albert II – Risultati

Due giornate primaverili e la solare presenza di Charlène hanno reso indimenticabile l’ottava edizione del Challenge Prince Albert II di Coastal Rowing.
La manifestazione si è svolta nella baia di Montecarlo con regate il sabato pomeriggio e la domenica mattina e serata conviviale presso la sede dell’Aviron Monegasque.
Le regate del sabato si sono svolte sulla classica distanza degli 8 km.con la partecipazione di 73 equipaggi tutti insieme sul percorso di gara.
Quale miglior risultato degli italiani la vittoria di categoria (ed il 7° posto assoluto) del doppio senior del San Michele di Pagana (Fabbi e Garibaldi Fr.) davanti (e 9° assoluto) ai cugini del Santo Stefano (Burato e Garibaldi Fe.)
Deludente la prova nel 4x+ dei tre ospiti della manifestazione, ossia i tre medagliati di bari in “solo” (Alberti G., Extarte, Berg e Campadegui coequipier) giunti sesti assuluti e nel 4x+ senior con ampio distacco dai vincitori dell’Avignon, a dimostrazione che anche nel Coastal Rowing l’affiatamento dell’equipaggio ha una prioritaria importanza.
Due belle vittorie di categoria per la Canottieri Sanremo nel 4x+ Master Open (12° posto assoluto) con Alberti R., Buxa, Bosco, Giraldi, tim. Caprì, davanti al Rudersdorfer Berlin (21° assoluto) ed al Rowing Club Genova (31° assoluto), e nel 4x+Master over 50 (26° assoluto) con Battaglia, Rolando, Raffa, Vellani, tim. De Salvo, davanti all’Energie Berlin ed all’Armida di Torino.
Medaglie italiane anche per il doppio master over 50 (Lario argento con Cortelazzo e Tonghini), il doppio Master Open (Cerro bronzo con Frigo e Trezzi) ed il 4x+ Master Rosa del Sanremo (“bronzo” con Piro, Massa, Negri, Papendieck e tim. Caprì)
Le regate della domenica, che hanno visto una partecipazione inferiore a quelle tradizionali del sabato, si sono svolte sulla distanza dei 1.500 mt. in linea retta con arrivo all’interno del Porto di Montecarlo.
Pronto riscatto nel “solo” per il sanremese campione del mondo in carica Giuseppe Alberti (CUS Pavia) che in 7’43” ha preceduto lo svedese Berg (7’50”) già bronzo mondiale e lo spagnolo Extarte (8’00”) già argento nelle ultime due edizioni del mondiale di categoria.
Nel doppio senior bella conferma per il San Michele di Pagana (Fabbi e Garibaldi Fr) davanti al Santo Stefano (Burato e Garibaldi Fe) ed agli spagnoli del Club Maritimo di Barcellona.
Vittoria nel 4x+Master Open per la Canottieri Luino (Manzo, Zanini, Del Ferraro, Zonca, tim. Spozio) e nel doppio Master over 50 per la Lario di Cortelazzo e Tonghini.
Argenti per la Canottieri Sanremo nel doppio master open (Alberti R. e Bosco) e nel 4x+ Master Over 50 (Battaglia, Rolando, Raffa, Vellani, tim. De Salvo), nonchè per il Posillipo nel 4x+ Master Open (Simonetti, Taddei, De Luca, Di Pace, tim. Simonetti); bronzi per il doppio master open del Cerro (Frigo – Trezzi) ed il 4x+ femminile del Sestri Levante (Maccà, Chiodaroli, Grigoletto, Bixio, tim. Rosso).
Nel Trofeo per Società “Challenge Prince Albert II” con 36 club presenti di 7 paesi europei vittoria per il Cassis (77 punti) davanti a Marsiglia (69 punti) e San Michele (66 punti primo degli italiani), seguono in graduatoria altri sodalizi azzurri con 6° il Santo Stefano, 8° la Canottieri Sanremo, 14° il Luini, 15° il Cerro.
Come ricordato la serata conviviale è stata allietata dalla presenza all’aperitivo di S.A.S. Alberto di Monaco e dalla sua giovane sposa Cherlene che hanno avuto parole di ringraziamento per il grande contributo all’evento che da otto anni l’Italia assicura all’evento, e complimentandosi con l’attuale Vice-Presidente FIC Stefano Comellini e con il Past Vice-Presidente FIC Renato Alberti, quest’ultimo tra gli ideatori del Trofeo e tra i collaboratori del COL.
Comunicato Stampa Canottieri Sanremo