La Community del Canottaggio Master e non solo

un mondo senza donne ?

un mondo senza donne ?
Provatelo a chiedere a Massimo Clagnaz quando ha saputo che uno dei suoi compagni di ” folle ” avventura , il Tour du Lèman , si era infortunato e che non avrebbe potuto partecipare alla regata.
Massimo ha provato a trovare un sostituto ma quando la speranza si stava affievolendo , ha pensato anche di fare un ultimo tentativo e si è rivolto all’avvocato.
Cosa c’entra un avvocato con il canottaggio ?
C’entra e come se è uno che voga , che ha partecipato ai mondiali di coastal .
Massimo è stato fortunato, al telefono dello studio legale ha risposto l’avvocato Maccà ed ha accettato l’invito di Massimo salvandogli in extremis la partecipazione alla gara.
Dimenticavo il nome dell’avvocato in questione : si chiama CAROLA, per chi non lo sa è un nome femminile e nello specifico è quello di una donna molto bella che ha detto sì ad percorso di 160 km, la più lunga prova al mondo di canottaggio senza scalo in bacino chiuso.
Un applauso a Carola Maccà ancor prima di mettersi ai remi.
Paolo Caracciolo di Brienza