La Community del Canottaggio Master e non solo

Poznan : i risultati da un altro punto di vista……..

Il sito federale riporta i risultati di Poznan con il titolo “Italiani protagonisti ……etc. “
Analizzando i risultati ed i tempi vediamo se le ” medaglie d’oro ” in assoluto conservano il metallo prezioso oppure no .
Ancor prima di fare questa analisi conosco bene il tipo di critica che verrà mosso in quanto non sono confrontabili al 100% risultati ottenuti in gare diverse dove le condizioni meteo e dell’acqua possono influire negativamente o positivamente; considerando però che questo vale per tutti proviamo a vedere cosa è successo.
Iniziamo a fare i complimenti ad Antonella Corazza che non solo ha vinto nella sua gara ma ha fatto segnare il miglior tempo in assoluto nel singolo catg. C dove erano presenti complessivamente 27 atleti.
Antonella non è riuscita ( sicuramente colpa della parte maschile della equipaggio !! ) nel doppio misto per un solo centesimo di secondo a realizzare anche qui il miglior tempo in assoluto e si è dovuta accontentare del secondo miglior tempo in assoluto su 33 concorrenti.
La medaglia d’oro del 4- catg D diventa d’argento in assoluto su 33 concorrenti.
Il gradino più alto nel singolo C colloca ai piedi del podio Andrea Prina che però si può ritenere più che soddisfatto essendo il suo il miglior quarto tempo in assoluto su oltre 100 singolisti nella sua categoria.
Il doppio C si colloca al quinto posto in assoluto lasciando alle spalle 82 concorrenti ed infine il doppio D fa meglio di 63 avversari e raggiunge il settimo miglior tempo.
Alla luce di questa analisi possiamo dire che Marco Callai ha sufficientemente centrato il titolo del suo articolo !