La Community del Canottaggio Master e non solo
Torniamo su gli handicap

Torniamo su gli handicap

Torniamo a parlare di handicap per due motivi, il primo per fare chiarezza sulla interpretazione della norma, il secondo per facilitare la lettura dei tempi delle gare del campionato italiano 2020.
La normativa sugli handicap recita : “ gli handicap verranno applicati addizionando tutti quelli delle categorie precedenti….”
La interpretazione di questa norma, a parere della scrivente, sta ad indicare che laddove un equipaggio deve essere accorpato, l’accorpamento va fatto con la categoria più vicina.
E’ possibile che a seguito dell’accorpamento una categoria presenti un numero di equipaggi maggiore di quello che consente una finale diretta, in questo caso sarà necessario effettuare le batterie.
Non è quindi possibile, sempre secondo lo scrivente, che un equipaggio venga accorpato ad altra categoria con un salto di due categoria, questo può avvenire solo se non è presente la categoria immediatamente precedente.
Qui di seguito viene poi riportata la tabella degli handicap per quelle gare che non hanno in evidenza sui risultati finali pubblicati gli handicap applicati. (per ottenere il tempo reale, va detratto il valore del handicap al tempo registrato)

Paolo Caracciolo di Brienza

Numero Gara Barca Categoria Handicap
18XBFpadova 9” cus milano 4” corgeno 4″
84XEMTutti 12 “ bissolati 0”
92-EMcus milano 7”
101XAMsantostefano 3” flora 3” padova 3”
212XEFanmi 15” cus torino 15” armida 15”
222-BMcus milano 7” pullino 7” sportinsieme 4” barion 4”
254XAFpadova 6” varese 6” cus bari 6”
264XCFretica 6” ospedalieri 6” cus milano 6” moltrasio 6”
291XGMrumon 25” mestre 25” cus bari 25” corgeno 25” bucintoro 15” caprera 15”
344XAMginnasticats 2” pescate 2”
352XEMTutti 14” rumon 0” motoguzzi 0”
362XFMTutti 16 “ cus bari 0”
418XAMPescate 6” ginnasticats 6” brindisi row 2”