La Community del Canottaggio Master e non solo
speriamo bene…..

speriamo bene…..

 AVVISO n.111/2016 – Aggiornamento Calendario Remiero 2017

Avviso n°111/2016

ROMA, 09 novembre 2016

Relativamente all’ organizzazione dei Campionati Italiani di Coastal Rowing e in Tipo Regolamentare 07-08/10/2017 assegnati al Comitato Organizzatore (C.C. Amalfi/C.C. Partenio), si informa che a seguito di rinuncia da parte del CC Amalfi per motivi tecnici organizzativi, i Campionati in argomento saranno, comunque, organizzati dal C.C. Partenio e svolti sul tratto di mare Maiori nella stessa data.

L’avviso della Federazione che pubblichiamo , mi fa preoccupare per più di un motivo e mi spinge a fare una proposta.

La rinuncia del C.C. AMALFI per motivi organizzativi fa ricadere sul C.C. PARTENIO tutto l’onere di un’organizzazione complessa quale è quella di organizzare contemporaneamente due campionati italiani su due diversi campi di regata.

Se malauguratamente, nonostante le capacità e l’entusiasmo del Presidente Franco Noio , si dovesse rinunciare ad uno dei due eventi, quale dei due verrebbe cancellato e/o decolazzito ?

Preso atto della , a mio parere, infelice scelta, di far svolgere due campionati contemporaneamente costringendo di conseguenza  moltissimi atleti di scegliere se partecipare ad uno o ad un altro e riducendo drasticamente gli incassi per il circolo organizzatore ( incassa per l’organizzazione di due campionati non molto di più di quanto incasserebbe per un solo campionato), proporrei di far svolgere i due eventi su tre giorni .

Nel primo giorno si potrebbe disputare il Campionato di coastal  senza qualifiche , ovviamente sarebbe necessario un numero maggiore di barche, nel secondo e terzo giorno il Campionato in barca regolamentare.

Questa ipotesi potrebbe altresì dare una maggiore garanzia che il campionato in barca regolamentare non subisca penalizzazioni a causa di eventuali condizioni meteo marine avverse.

Tanto per spiegarmi , se fosse previsto un peggioramento del tempo per  la domenica , si potrebbe far svolgere nei primi due giorni il Campionato in barca regolamentare ed il terzo giorno quello di Coastal che sicuramente non teme un mare mosso.

Per chiudere,visto che siamo in campagna elettore, credo che mi sia consentito chiedere , dove era il Consigliere Italiano quando la Federazione ha approvato le modalità di svolgimento dei due campionati ?

Il Consigliere Mario Italiano in quell’occasione si “occupava” ancora dei master ? e, se si, si era dimenticato che l’ottanta per cento dei partecipanti ai due campionati sono master ? e perchè allora penalizzarli  facendoli rinunciare ad una delle due gare ?

Mi farebbe proprio piacere conoscere le motivazioni reali di questa scelta il che servirebbe anche a dare una valutazione sui criteri delle scelte che ha operato la Federazione

Paolo Caracciolo di Brienza