La Community del Canottaggio Master e non solo
Le indicazioni che arrivano da San Giorgio di Nogaro

Le indicazioni che arrivano da San Giorgio di Nogaro

Le gare di San Giorgio hanno date alcune indicazioni positive per gli Under 27 ma negative per i Master.

Correttamente Canottaggiomania evidenzia l’incremento che si è avuto per le categorie che molti in Federazione amano definire agoniste ma non fa menzione del decremento che si è avuto nelle categorie che si differenziano da quelle agoniste non perchè non gareggiano ma perchè si chiamano master.

Il giorno che si arriverà a non fare distinzione tra agonista e non sarà sempre troppo tardi e forse coinciderà con quello che sancirà la possibilità di dare punti alle società da parte dei master .

Questo giorno finché ci sarà un Presidente che non mantiene le promesse fatte in campo elettorale non arriverà mai.

Ciò premesso l’ indicazione proveniente da San Giorgio che desta maggiore preoccupazione è che in nessuna gara master si è raggiunto il numero di quattro partecipanti .

E’ vero che non è possibile l’accorpamento perchè non esistono e non possono esistere gli handicap nelle gare di fondo, ma è pur vero che si continua in un tristissimo “medaglificio ”

Forse sarebbe il caso di valutare la possibilità di premiare solo il primo nelle gare con solo due concorrenti e nelle gare con tre concorrenti escludere il terzo perchè , come nel primo caso il secondo ha solo perso così è per il terzo nelle gare a tre.

Questa ipotesi che porterò all’attenzione dei soci di A.M.I.C.I.,  credo che per ora rimarrà solo sulle pagine di questo giornale perchè in Federazione non c’è nessuno che si occupi dei master.

Paolo Caracciolo di Brienza