La Community del Canottaggio Master e non solo
E’ stata la Maga Circe?

E’ stata la Maga Circe?

Sabaudia ha confermato che fare le gare  sull’omonimo campo di regata è molto pericoloso, infatti ancora una volta la famosissima inquilina del monte Circeo dopo più di duemila anni è in grado di fare magie, ammaliando moltissimi naviganti tanto da non farli scendere sulle loro barche e creando lo sconcerto tra i vertici della associazione di questi moderni naviganti che si chiamano canottieri.

Le cronache ci fanno sapere che sono stati cercati da per tutto , sono stati ispezionati gli anfratti dell’intero promontorio, ma il risultato è stato pessimo ed alla fine si è contato un solo equipaggio in ben otto finali.

A dire il vero questo fenomeno si è riscontrato anche in altre occasioni laddove ufficialmente non sembra che alberghino altre maghe per cui sorge il sospetto che la capacità ammaliatrice della Maga Circe sia una scusa ben trovata per non fare fermare l’attenzione su regole che vengono mantenute in vita con il solo risultato di fornire un cattivo servizio al Canottaggio.

Qualche anno fa i master si erano dati un regolamento che impediva di scendere in acqua con meno di quattro equipaggi , un regolamento mai codificato dalla Federazione con la conseguenza che i bandi di regata non hanno avuto mai un riferimento certo.

Si sono aspettati quattro anni e il tanto decantato schema strutturale organizzativo per  i master non ha mai visto la luce,   però sono state fatte modifiche al regolamento delle gare di fondo che non hanno avuto alcuna motivazione logica ma sono riuscite a creare solo malcontento, mi riferisco alla gare con categoria unica per le donne ( 4x ed 8+) e per gli uomini ( 8+) .

Anche  a Sabaudia nel quattro della categoria più giovane c’era un solo equipaggio , non credo che si siano divertiti però hanno avuto la loro medaglia d’oro. Un ritorno al medaglificio ? Spero proprio di no .

Bisogna cambiare !

Paolo Caracciolo di Brienza