La Community del Canottaggio Master e non solo

Le Giamme Gialle brillano a Sabaudia

NELLA FOTO I RAGAZZI DELLA CANOTTIERI LAGO DI VICO

Nelle acque del lago di Paola in Sabaudia si è svolta la quarta regata regionale del Lazio. Alla sua ottima riuscita hanno contribuito la Marina Militare e il Circolo Club The Core, con il patrocinio del comune di Sabaudia.
E’ stata una giornata straordinaria per le Fiamme Gialle, che hanno occupato il gradino più alto del podio in dodici gare sulle trentotto che si sono svolte complessivamente. Inoltre la società è stata premiata con il trofeo “Città di Sabaudia”, in quanto vincitrice del maggior numero di titoli nelle regate regionali.
Per quanto riguarda la categoria Allievi le Fiamme Gialle si sono imposte nel Singolo 7,20 femminile con Stirpe, nel Doppio maschile e femminile rispettivamente con Possamai-Tranquilli e Zito-Paglialunga. Bene anche i ragazzi della Marina Militare che hanno vinto il Quattro di Coppia Allievi B maschile con Benetti- Vastola- Avagliano- Lepore e il Singolo 7,20 con Raffaele Giulivo. Da sottolineare anche la vittoria di Matteo Orlandi nel Singlolo 7.20 Allievi B, giovane atleta di un circolo in fase di rilancio come il CC Lago di Vico.
Per quanto riguarda i cadetti c’è stato un sostanziale equilibrio tra le diverse società. Le medaglie d’oro sono andate a Bartolini- Padoa- Rossetti-Romagnolo della Tevere Remo (quattro di coppia maschile), Laino delle Fiamme Gialle (singolo maschile), Bello- Tranquilli del Civitavecchia (doppio femminile), Solomanu- Cieri del Tirrenia (doppio maschile) e Allegra dell’Aniene (singolo 7,20 femminile).
Per la categoria Ragazzi buone prestazioni di Fiamme Gialle, Marina Militare e Tirrenia. I primi hanno vinto il Doppio femminile (Porcelli- Battisti), il singolo femminile (Lisi) e maschile (Ferraiuolo), il Doppio maschile (Palossi-Tenaglia) e il Quattro di Coppia maschile (Palossi- Raffaello-Trevisantutto-Carnello).
La Marina Militare si è aggiudicata il Due senza maschile (Mazzali-Perali), mentre il Tirrenia si è imposta nel Quattro senza maschile (Rocchi-Palumbo- Severi- Pietroletti) e nel Quattro con maschile (Rocchi- Palumbo-Sterlicchio- Guazzaroni- Baliva tim.).
Nella categoria Junior bene la Tevere Remo che ha vinto nel Singolo maschile con Vlad e nel Doppio maschile con Vlad- Massi, mentre Perali A- Bez- Perali E-De Piccoli della Marina Militare si sono aggiudicati la gara del Quattro senza maschile.
Infine, per quanto riguarda i Senior da notare le prove delle atlete del neonato CC Salaria. Giuseppina De Luca si è imposta nel Singolo senior A e, insieme a Cleonice Renzetti, nel Doppio. Il Doppio maschile è stato vinto da Paolucci- Montalto del CC Lazio, circolo che si è imposto anche nel quattro di coppia con Paolucci-Lalli-Montalto-Albero.
Per concludere degne di nota sono state anche le gare dei Master che si sono contraddistinte per l’impegno e lo spirito di sacrificio dei partecipanti.
Lorenzo Arduini
Ufficio Stampa comitato regionale Lazio