La Community del Canottaggio Master e non solo

handicap alla partenza !!!!!

La gara di Sabaudia preludio per importanza, grazie alla buona partecipazione dei master, al campionato italiano, è diventata anche l’occasione per stimolare più di un amico a scrivere e dare la sua opinione sugli handicap.
Molte osservazioni portano ad una sola conclusione che l’optimum per la spettacolarità e l’agonismo è l’applicazione degli handicap alla partenza laddove non devono esserci più di tre categorie diverse e che siano contigue l’una all’altra.
Così facendo se gli handicap per quanto non calcolabili con matematica certezza, e lo si ripete per l’ennesima volta, sono sufficientemente validi, si può sperare in arrivi tirati a tutto vantaggio dello spettacolo.
Per ottenere questo la presenza dei barchini, in una gara importante, diventa la garanzia per una non contestabile applicazione degli handicap.
Speriamo che a Piediluco si abbia la piacevole sorpresa di trovarli.

Paolo Caracciolo di Brienza