La Community del Canottaggio Master e non solo

Dopo il Pro Monopoli è il presidente dell’Ilva Bagnoli Guglielmo Santoro a rispondere ai quattro quesiti

Ecco le quattro domande :
1) Che valutazione dà della attività dei master ?
Una valutazione positiva quando la suddetta attività ha anche funzione di esempio e stimolo alla pratica sportiva dei giovani, una valutazione negativa quando invece è finalizzata al mero fanatismo agonistico.
2) Negli ultimi anni il mondo master ha visto grosse trasformazioni fino a giungere ad un campionato Italiano a loro esclusivamente riservato e quest’anno è stata istituita la classifica nazionale master. Qual è il Suo pensiero in merito ?
Lo spirito di competizione è sempre un elemento di stimolo, nel caso dei master tale stimolo è rivolto alle dinamiche legate all’invecchiamento attivo perciò giudico positivamente l’iniziativa, sempre che non si ricada nel suddetto fanatismo agonistico;
3) Come valuta l’attività dei master nel Suo Circolo ?
Sono felice del fatto che associati non più giovanissimi si impegnino in attività sportive anche agonistiche, in generale mi reputo soddisfatto dell’operato dei master del Circolo per i risultati da essi conseguiti ma vorrei da loro un maggiore impegno nei confronti dei giovani ragazzi che praticano l’attività;
4) L’ipotesi che si giunga ad una classifica societaria per l’attività dei master e che possa affiancare la classifica della D’Aloja e della Montù , come la vede ?
Non sono favorevole a questo genere di accostamenti poiché ritengo le finalità delle categorie non sovrapponibili.