La Community del Canottaggio Master e non solo

Dibattito sul Campionato Italiano Master

Canottieri Piediluco e Ilva Bagnoli stanno organizzando la prima edizione del Campionato Italiano Master in barca olimpica, in programma a Piediluco nel mese di settembre 2008. Sull’argomento “Amoremare” apre un dibattito tra gli addetti ai lavori e i semplici lettori. Inviateci il vostro parere sull’argomento e soprattutto suggerimenti circa la formula: saranno pubblicati in questa rubrica.

Per scrivere ad “Amoremare”: info@amoremare.it

Ecco i primi interventi:

I MASTER DELL’OSPEDALIERI: “SARA’ UN GRANDE SUCCESSO”

Siamo il gruppo atleti master del Circolo Ospedalieri Treviso, vogliamo complimentarci per l’ottima iniziativa del primo Campionato Italiano Master. Sicuramente incontra il plauso di tutti i master italiani e sicuramente sara una grande manifestazione.

Basso Giorgio, Mestriner Luciano, Spagnolo Fabio, Prior Gianpaolo, Loreggian Mario

CUOLLO: “UN’OTTIMA INIZIATIVA”

Complimenti vivissimi per il sito che avete creato e che andrete certamente ad ottimizzare nel tempo, nella speranza che il vostro encomiabile sforzo possa portare ad una maggiore visibilità  del nostro sport e possa essere mezzo di comunicazione e di scambio leale di  opinioni  tra tutti i praticanti e non di questo magnifico sport.

Quale dirigente del Circolo Ilva Bagnoli permettetemi però come prima volta di salutare l’amico Paolo Caracciolo  che ormai con continuità si  prodiga a favore del canottaggio giovanile e master di Bagnoli, nostro sponsor 2007 con la Costruzioni Generali Delta.

Ho avuto il piacere di conoscere Paolo quale socio del circolo Ilva Bagnoli e ne ho potuto ammirare le sue doti “manageriali”  e il suo spirito orientato alla concretezza. Il canottaggio Campano e  Italiano hanno bisogno di persone come lui, che non hanno paura di investire un minimo di denaro per i giovani, sempre pronto a tramutare buone idee in fatti reali.  

Ultimo e valido  esempio è il suo tentativo, insieme ad altri amici di Piediluco, di realizzare a Piediluco a settembre 2008 un campionato master olimpico.

L’idea mi sembra ottima visto anche la scarsa attenzione di cui gode il movimento master italiano.

Non bisognerebbe a mio parere mai dimenticare che le nazioni anglosassoni hanno un potenziale remiero elevato proprio perché hanno un potenziale master elevato.

Il master trascina i parenti alla pratica del canottaggio e trasferisce a loro tutto il suo amore per il remo.

Io penso di esserne un esempio evidente. Discreto atleta degli anni 70, moglie ex canottiere degli anni 70, padre di tre maschi tutti praticanti (tranne l’ultimo ancora troppo piccolo) e innamorati di questo sport. Dedico anche io tutto il mio tempo libero alla crescita del  canottaggio giovanile di Bagnoli insieme a tanti altri amici master.

Quindi in bocca la lupo a Paolo e a tutti gli amici che con lui si stanno prodigando alla realizzazione di questo evento.

Sergio Cuollo