La Community del Canottaggio Master e non solo

16° TROFEO “EZIO CIRIELLO”

Raccogliendo la notizia da Vittorio Liberti, con piacere pubblichiamo l’articolo apparso sul sito Friuli Venezia Giulia (http://www.canottaggio-fvg.org/fvg/adria-e-circolo-marina-mercantile-si-… ).
E’ questa l’occasione per confermare ancora una volta la totale disponibilità di questa testata ad informare gli amici master e a divulgare le notizie degli over 27.
Paolo Caracciolo di Brienza

L’Articolo:

Adria e Circolo Marina Mercantile si impongono nel 16° Trofeo “Ezio Ciriello”

Oltre un centinaio di vogatori imbarcati in 17 equipaggi in rappresentanza di quasi tutti i circoli remieri del Golfo, hanno dato vita sabato mattina, nell’ambito della Bavisela, alla 16° Regata Senza Confini – Trofeo “Ezio Ciriello” (riservato alle yole a 4), Long Distance in tipo regolamentare, su un percorso che dal Molo Audace arrivava a Barcola, per poi ritornare al punto di partenza, per complessivi 7 km. Sulla linea di partenza si allineavano otto Yole a 4 (che concorrevano per il Trofeo Ciriello), quattro 2x Canoè, una Gig a 4 e quattro Yole a 8 (per la non competitiva), ed a salutare l’evento, oltre al Presidente del Comitato Regionale della Federcanottaggio Massimiliano D’Ambrosi, quello della Nuova Bavisela, Fabio Carini.

Primo via puntuale alle 10, con allo start il Giudice Arbitro internazionale Luciano Michelazzi, che stoppava dopo pochi colpi la gara causa una falsa partenza delle acque centrali. Riprendeva l’allineamento, ed era buono il secondo via, con il misto Adria/Saturnia/Pullino (Milos, Stadari, Millo, Veljak, tim. Sommer) che prendeva un leggero margine di vantaggio sul gruppo, inseguito a ruota da Trieste (Lukan, Pietanza, Mazza, Pinat, tim. Covali), il misto Pullino/Ravalico/Querini (Finocchiaro M., Gambardella, Visintin, Liberti, tim. Finocchiaro C.) e Adria (Romano, Castriotta, Cina, Pedarra, tim. De Stauber), mentre nelle retrovie un abbordaggio tra l’armo femminile del CMM “Nazario Sauro” ed Adria, metteva fuori gara questi ultimi causa un danno alle attrezzature.
A distanza di circa 5 minuti dal primo via, partiva il secondo gruppo, quello della non competitiva, che vedeva da subito prendere vantaggio consistente le più veloci yole ad 8 vogatori, nei confronti dei doppi canoè. Al giro di boa a Barcola, all’altezza della Canottieri Nettuno, transitava indisturbato il misto Adria, mentre alle sue spalle si faceva acceso il confronto per le due piazze d’onore con il misto Pullino che cercava, con frequenti allunghi, di agganciare il Trieste per conquistare l’argento. Ma mentre Stadari & soci proseguivano l’andatura con un passo ben sostenuto, aumentando il loro vantaggio, si delineavano anche le posizioni di rincalzo, con Trieste che controllava Pullino e l’Adria di Romano che cercava di agganciare la terza posizione. Sul traguardo, dopo 7 km di gara, transitavano Milos, Stadari, Millo, Veljak, tim. Sommer in 28’31”, che andavano alla conquista del Trofeo Ciriello, a poco meno di 40” il Trieste di Lukan, Pietanza, Mazza, Pinat, tim. Covali in 29’07”, terzo il misto Pullino di Finocchiaro M., Gambardella, Visintin, Liberti, tim. Finocchiaro C. in 29’15”, seguivano l’Adria di Romano, Castriotta, Cina, Pedarra, tim. De Stauber, il Saturnia di Clagnaz, Trevisan, Benedetti, Glionna F., timoniere Glionna A., la Pullino di Visintin, Crevatin, Fortunat, Giraldi, tim. Carboni, 7° classificato e primo equipaggio femminile quello del CMM “Nazario Sauro” di Bembich, Parma, Franz, Bartole, tim. Mirarchi.

Nella gara non competitiva, passava per prima al traguardo la yole a 8 dell’Adria (Maccari, Mocnik, Predonzani, Dell’Aquila, Pregara, Spanghero B., Spanghero C., Zerjal, tim. Milani) ed a seguire la yole a 8 femminile del Saturnia (Cressi, De Leitenburg, Rosso, Giacomazzi, Herlinger, Iasnig, Rusca, Zanolla, tim. Panteca), quella maschile del CMM “Nazario Sauro” (Dalla Mora, Rinaldi, Assereto, Scheriani, Kucich, Costa, Sollecito, Dandri, tim. Degrassi), il doppio canoè della Ginnastica Triestina (Millo, Fragiacomo), la gig a 4 del Saturnia (Camerini, Kraus, Grippari, Conti, tim. Berti), la yole a 8 femminile della Ginnastica Triestina (Rismondo, D’Amore, Spadaro, Paravia, Biagi, Giobbi, Bolognini, Villi, tim. Sofianopulo), il doppio canoè maschile della Ginnastica Triestina (Benco, Cecchini), il doppio canoè maschile del CMM “Nazario Sauro”(Riva, Bonetta) e quello femminile della Pullino (Berni, Finocchiaro).